Mail
Mailing List
Meteo
Scodellamelo.it - Le Moto, gli Amici Instagram
YouTube
Google+
Forum Foto Moto Foto Garage Galleria di Foto Foto di Andrea Foto dei mei Mezzi La Vespa Gli Speciali Foto dal Bike Expo Foto in Pista Foto in Enduro Le Serate Balotta Foto in Sardegna I Viaggi di Sandro Foto in Ufficio Veicoli Epoca

03/04/2019

Tazzari Zero

qualche modifica e sistemazione



Una delle prime modifiche che faccio è togliere il logo NWG posteriore e rifare il logo Tazzari, ho preferito ridurre un po' la scritta Electric rispetto all'originale e visto che in una intervista Erik Tazzari aveva detto di essere fiero di un prodotto Made in Imola.. ho preso spunto
tra i primi controlli, eseguo una misura con il tester di tutte le celle
ci sono le cuffie in gomma rotte, quindi le smonto e ne cerco di compatibili
ecco il braccetto smontato
smonto i 3 BMS per portarli al Tazzari Service e farli aggiornare, questo perchè l'indicatore del livello batteria va un po' a caso
ecco uno dei 3 BMS
anche le pastiglie sono da sostituire e come compatibli trovo quelle di una Aixam, codice FDB4013, sembrano anche più di misura rispetto quelle che erano montate in quanto la sagoma di quelle che smonto era più grande del disco e non si consumavano in modo regolare, il filo del sensore che rimarrebbe inutilizzato basta tagliarlo.
dettaglio della pinza
visto che manca l'orologio e che ho aggiunto una batteria dedicata alla autoradio per non perdere le memorie ad ogni spegnimento, aggiungo sempre collegato alla stessa batteria anche un display con orologio, voltmetro e temperatura
il tetto in vetroresina era molto rovinato così lo carteggio e do una mano di vernice nera opaca per rendere il fondo stabile
maschero vetri e altri dettagli
ed eccola verniciata
poi la porto da OmniaFoto di Casalecchio per wrapparla in carbon look
aggiunto anche il loro logo Special Design
ecco il mio primo raduno elettrico organizzato da ForumElettrico a Reggio Emilia, partendo da Monzuno ho fatto un carica a Modena, poi questa al ristorante dove abbiamo pranzato, un altro rabbocco di nuovo a Modena poi il ritorno a casa, praticamente una giornata da più di 200km..
Con le prime gelate ho avuto un problema con una cella che non si caricava completamente, allora l'ho smontata e scambiata di posizione per vedere se si riprendeva
questo lo schema dei fili dei sensori del pacco batterie anteriore
per recuperare la cella alla fine ho acquistato un caricatore dedicato alle celle al litio che ha riportato la cella alla tensione corretta
ecco foto e dettaglio celle pacco anteriore
il pacco sotto al sedile guidatore
pacco sotto al sedile passeggero